La Porte Dogon, galleria d'arte africana, il sito di vendita online di Essentiel Galerie: arte primitiva, arte tribale, arte primitiva
...
opzioni di ricerca




Arte africana - Valute:


Spada corta Sengele
Arte africana > Valute > Spada Sengele

br>Lama con contorni curvati ad un'estremità orizzontale, che porta un manico elegantemente lavorato. Il centro della lama è ricoperto da una fascia a coste. Patina granulosa ossidata.
Il gruppo Mongo che vive nel nord-ovest del Congo, è famoso per i suoi costumi, le sue armi e i suoi gioielli in metallo e non per le sue statue quasi inesistenti. I Sengele (o Basengele, sing. Musengele), imparentati con i Boma, sono una popolazione mongo di lingua bantu, stabilita nel sud-ovest della Repubblica Democratica del Congo, a ovest del Lago Mai- Ndombe. In Africa, prima del periodo coloniale, le transazioni venivano effettuate utilizzando cipree, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, soprattutto ferro. Queste monete primitive venivano utilizzate durante gli scambi commerciali ...


Vedi il foglio

180,00

Songye ascia
Arte africana > Valute > Songye ascia

Armi e valute africane utilizzate per affermare il prestigio dei capi locali.
Ascia cerimoniale Songye la cui lama è portata da un manico decorato con figure scolpite, tra cui una doppia faccia che ripete la tipologia Songye. Le sezioni sono ricoperte da fogli di metallo, i cui frammenti sono scheggiati.
Altezza sulla base: 56 cm. Originari di Shaba nella Repubblica Democratica del Congo, i Songye sono imparentati con i Luba, con i quali condividono antenati comuni.


Vedi il foglio

350,00

Chamba Moneta
Arte africana > Valute > Chamba Moneta

Le valute africane primitive assumono un'ampia varietà di forme e queste talvolta assumono, nell'arte tradizionale africana, l'aspetto di sculture tribali particolarmente estetiche. Alcuni pezzi di tipo zappa venivano usati negli anni '50 in Nigeria per acquisire uno schiavo o una moglie. Per uno schiavo era necessario raccoglierne una quarantina, e all'epoca costituivano parte della dote della maggior parte delle tribù bantu.
Altezza sulla base: 42 cm.
In Africa, prima del periodo coloniale, i pagamenti non venivano mai effettuati in monete: le transazioni venivano effettuate utilizzando conchiglie di ciprea, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, tra cui in particolare il ferro. Queste monete primitive venivano utilizzate negli scambi commerciali e sociali, in ...


Vedi il foglio

240,00

Ga anda ferro
Arte africana > Valute > Ga'anda ferro

Nella storia dell'arte africana, queste lame di ferro venivano utilizzate come valuta ma anche per offerte, doti nuziali e, naturalmente, per le principali occasioni festive e cerimoniali.
Professionate in molteplici forme astratte, queste sculture in metallo offrono un aspetto molto estetico. Altezza sulla base: 89 cm. I Ga'anda, situati al confine tra Nigeria e Camerun, sono noti per le loro terrecotte destinate ai riti funebri.

"Prima dell'era coloniale, i pagamenti in Africa non venivano mai effettuati utilizzando monete. Le transazioni venivano effettuate utilizzando prodotti considerati preziosi perché rari, utili o desiderabili: bestiame, pezzi di tessuto, perline, conchiglie di ciprea, sale, noci di cola , e soprattutto i metalli... Ma è stato soprattutto il ferro ad ...


Vedi il foglio

180,00

Camerun Moneta
Arte africana > Valute > Camerun Moneta

I Matakam detti anche Mafa formano una popolazione dell'Africa centrale, presente soprattutto nell'estremo nord del Camerun, anche in Nigeria.
In Africa, prima del periodo coloniale, i pagamenti non venivano mai effettuati in monete: le transazioni venivano effettuate utilizzando cipree, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, ferro in particolare. Queste monete primitive erano utilizzate durante gli scambi commerciali e sociali, per doti in particolare, ma potevano anche costituire oggetti di parata o armi da lancio.


Vedi il foglio

190,00

Zande Coltello
Arte africana > Valute > Zande Coltello

Questo tipo di coltelli da lancio usati per la caccia venivano usati anche come valuta. Eleganti e particolarmente decorativi, questi coltelli a falce piatti e sinuosi potevano essere portati a spalla durante le cerimonie. La lama è impreziosita da striature regolarmente martellate sulla superficie. Il manico, nudo, si prolunga a punta.
In Africa, prima del periodo coloniale, i pagamenti non venivano mai effettuati in monete: le transazioni venivano effettuate utilizzando conchiglie di ciprea, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, tra cui in particolare il ferro. Queste monete primitive venivano utilizzate negli scambi commerciali e sociali, in particolare per le doti, ma potevano anche costituire oggetti da esibizione o da lancio di armi. In Sierra Leone, le merci ...


Vedi il foglio

180,00

Yela Tetela coltello
Arte africana > Valute > Yela coltello

Vecchio coltello Yela o Tetela, il cui manico inciso con un discreto tratteggio decorativo è in legno.
Incisioni lineari delineano i contorni della lama.

Crepe da mancanza e essiccazione.
La provincia di Lualaba aveva diversi gruppi etnici vicini con associazioni simili. I Mbole e gli Yela sono noti per le loro statue che raffigurano, secondo D. Biebuck, impiccati, chiamati ofika. Sparsi in tutto il bacino del Kasai, i Tetela di origine Mongo sono stati fonte di incessanti conflitti con i loro vicini. La loro scultura molto diversificata è segnata dall'influenza dei gruppi che convivono con loro: al Nord la loro arte subì l'influenza delle popolazioni della foresta come i Mongo, al Nord -Ovest quello del Nkutschu, e ad ovest quello del Binji e Mputu . La ...


Vedi il foglio

180,00

Nkanu valuta
Arte africana > Valute > Nkanu valuta

Le prime monete Handa, dette anche Lukanu, o croci di rame, croci del Katanga, o croci di Sant'Andrea >, apparvero nel XIII secolo nelle tombe di tutta la regione di Shaba, contemporaneamente alle conchiglie di ciprea e alle perle di pasta di vetro, utilizzate anche come mezzo di pagamento. Benché associati ai rituali funerari, durante i secoli XVIII e XIX costituirono la tassa che le regioni produttrici di rame dovevano all'Impero Lunda, territorio che comprendeva il Katanga, lo Zambia settentrionale e lo Zambia orientale. Anche i mercanti arabi lo utilizzavano nei circuiti commerciali che si estendevano dal Kenya all'Angola orientale. L'etnologo ungherese Torday ha osservato che, tra i Tetela, ci volevano da 3 a 5 di questi incroci di peso compreso tra 0,275 e 2 kg per acquisire uno ...


Vedi il foglio

240,00

Matakam roncola
Arte africana > Valute > Matakam roncola

I Matakam detti anche Mafa sono una popolazione dell'Africa Centrale, presente soprattutto nell'estremo nord del Camerun, anche in Nigeria. In Africa, prima del periodo coloniale, i pagamenti non venivano mai effettuati in monete. Le transazioni venivano effettuate utilizzando conchiglie di ciprea, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, tra cui in particolare il ferro. Queste monete primitive venivano utilizzate negli scambi commerciali e sociali, in particolare per le doti, ma potevano anche costituire oggetti da esibizione o da lancio di armi. La varietà di queste forme metalliche è ampia e talvolta assumono l'aspetto di sculture non figurative particolarmente estetiche. Altezza sulla base: 46 cm.


Vedi il foglio

190,00

Saka Mongo Spada
Arte africana > Valute > Saka Spada

Questa lama è estesa da un pomo rivestito di rame. Metallo ossidato, patina d'uso.

Il gruppo dei Mongo che vive nel nord-ovest del Congo, è famoso per i suoi costumi, le sue armi e i suoi gioielli in metallo e non per le sue statue quasi inesistenti. I Konda che hanno usato questo tipo di spada corta formano una delle tribù del gruppo.
In Africa, prima del periodo coloniale, i pagamenti non venivano mai effettuati in monete, ma le transazioni venivano effettuate utilizzando cipree, perle, bovini, noci di cola, ma anche metalli, in particolare il ferro. Queste monete primitive venivano utilizzate durante gli scambi commerciali e sociali, in particolare per le doti, ma potevano anche provenire da oggetti da parata o da armi da lancio. In Sierra Leone, le merci venivano ...


Vedi il foglio

180,00





Ultimi articoli che hai visualizzato:
Arte africana  - 

© 2024 - Digital Consult SPRL

Essentiel Galerie SPRL
73A Rue de Tournai - 7333 Tertre - Belgique
+32 (0)65.529.100
visa Master CardPaypal